giovedì 23 maggio 2013

Anche i gatti hanno un codice della strada

Il codice stradale non è una prerogativa di noi umani: anche i gatti hanno regole severe che devono rispettare quando vagano per la città!
Regole che cominciano dal rispetto della proprietà privata: quando due gatti, ad esempio, vivono in terreni confinanti, si accordano pacificamente per attraversarli. 
E se si trovano fuori dal proprio territorio?
Quando due gatti si incontrano su un muretto, l’ultimo che è salito deve scendere, facendo in modo di  lasciare  il passaggio libero per il primo. 
Se invece due gatti si incrociano camminando per strada, quello che avanza sulla via principale ha il diritto di precedenza rispetto al gatto che arriva da una strada secondaria. 
Queste norme sono rispettate fedelmente dai  gatti, che spesso arrivano a stabilire regole di passaggio in certi terreni in base all'orario;  uno ha il diritto di passare al mattino mentre un altro ha il diritto di passaggio alla sera. La stessa suddivisione in base al tempo viene applicata in alcune case dove convivono più gatti, per dividersi lo spazio comune.

5 commenti:

sognatriceabordo ha detto...

Mi meraviglio sempre quando leggo dei mici... Sono fantastici!

Tomaso ha detto...

Quanto cose impariamo dai nostri gatti!!! Cara Blogatta vede che sei un'esperta sui nostri amici pelosi.
L foto montaggio con tutti quei gatti neri è stupenda.
Ciao e buona serata cara amica.
Tomaso

Rosa ha detto...

Ciao Blogatta, non lo sapevo che anche i gatti avessero un codice stradale, interessante, saranno certamente piu' disciplinati di noi umani.)) ciao grazie buona serata rosa

edvige ha detto...

Eh si hanno i loro codice salvo poi ognuno per se e fanno bene però all'occorenza tutti per uno e uno per tutti. Ciaoooo

crimson74 ha detto...

Ah però, non lo sapevo!!! Quanto c'è da imparare...:-)