martedì 29 ottobre 2013

Come capire se il gatto è ammalato


A volte può essere difficile capire se il proprio gatto è malato. Spesso, infatti, i gatti cercano di mascherare il proprio dolore, ma seguendo alcuni accorgimenti si può riconoscere uno stato di malessere.

Ecco i segnali da tenere d'occhio:

1 - La lettiera
E' il segnale più evidente del malessere di un micio. I gatti usano sempre la loro lettiera per fare i bisogni; se non lo fanno, di solito è perché sanno di essere malati e non vogliono contaminarla.

2- ApatiaI gatti sono vitali e giocherelloni, se notate che il vostro micio è improvvisamente apatico e si muove poco, potrebbe stare male.

3 - Isolamento 
Il gatto potrebbe stare male se si isola da voi e smette di fare le fusa, oppure se passa molto tempo in angolini nascosti.

4 - Scarsa cura
I gatti sono notoriamente animali molto puliti; se smettono di avere cura di sé ci potrebbe essere qualche problema.

5- Appetito
Se il vostro micio all'improvviso mangia meno del solito, è molto probabile che stia male.

6 - Pupille
Se sono dilatate anche in condizioni di normale luminosità, spesso è in corso una malattia.

7-  Affanno 
Se il vostro gatto ha difficoltà a respirare, anche se non sta facendo sforzi, ha qualche problema. 

8 - Cambiamenti improvvisi
E' molto importante osservare il gatto e notare se sono in atto repentini cambi di umore: se un micio molto vivace  diventa all'improvviso mogio, oppure se uno molto mansueto  diventa aggressivo, iniziate a porvi qualche domanda.

Se notate qualcuno di questi segnali, non esitate a contattare il veterinario!

2 commenti:

edvige ha detto...

La mia gatta quando sta male sale nel bidet e fa li tutto per far vedere cosa ha....e serve mica scema sul bianco si vede tutto..... Grazie delle dritte buona serata

Blogatta ha detto...

la tua gatta fa benissimo, del resto i nostri mici sono animali intelligentissimi! buona serata Edvige!