lunedì 27 maggio 2013

I gatti sentono le nostre malattie

I gatti sono animali da sempre associati al soprannaturale e ritenuti da molti in grado di vedere cose a noi sconosciute. 
Leggenda metropolitana o realtà? Quello che è certo è che i gatti sono animali estremamente ricettivi e sensibili e si accorgono quando subito c'è qualcosa che non va negli umani che lo circondano. Chiunque abbia un gatto avrà notato certamente il cambiamento di umore nel micio in circostanze particolari come ad esempio durante un momento di forte stress; un'empatia dovuta forse al forte legame che si instaura tra il micio e gli esseri umani con cui convive e di cui conosce i ritmi e le abitudini. Ma i gatti possono fare di più e scoprire malattie insospettabili per il padrone.
Non è soltanto un sesto un senso: la loro capacità olfattiva è in grado di rilevare odori impercettibili per noi umani, e capire quindi che qualcosa non va.
Una prova recente di questo è stata data dal gatto Fidge, che ha capito prima dei medici che le condizioni di salute della sua padrona Wendy Humphreys non erano ottime. Il gatto, per settimane, continuava a saltarle sul petto e ha smesso solo quando Wendy ha deciso di farsi visitare, scoprendo di avere un tumore maligno al seno che, se non fosse stato scoperto, avrebbe potuto ucciderla. Ora sta svolgendo la chemioterapia.
Un dono che ha salvato già molte vite: se anche voi avete un gatto, cercate di fare tesoro dei suoi segnali.

4 commenti:

Rosa ha detto...

ciao Blogatta, avevo letto anch'io questi episodi dove i gatti avvisavano come potevano le padrone malate, hanno anche notato negli ospizi che i gatti stavano vicino alle persone che stavano per morire, evidentemente riescono a captare attraverso l'olfatto cose che a noi umani sfuggono, ciao grazie buona serata rosa.))

sognatriceabordo ha detto...

Sicuramente sono anche un po' empatici i nostri mici...

Blogatta ha detto...

ciao Rosa e ciao Sognatrice!

crimson74 ha detto...

:-)